lunedì 18 ottobre 2010

Tornare al lavoro...

  
Diario del Capitano. Data bestiale 18.10.2010. 


L'Estate dovrebbe essere finita da un pezzo, ma sulla nostra isola esita a ritirare gli artigli del caldo. Le prime pioggie non fanno che aumentare l'umidità nell'aria, e alla sera si patisce freddo per strada e un caldo soffocante tra le mura di casa. Nondimeno, siamo già a metà Ottobre, e sarebbe il momento - anche per questo blogger ursino - di rimboccarsi le maniche e tornare al lavoro. Da queste parti, gli ultimi mesi sono stati intensi. Un primo Pride di successo per la città di Palermo, nella speranza che, dopo tanti sforzi e tanta visibilità, la nostra comunità non scivoli di nuovo nel torpore. Momenti di crisi, reazione e lavoro per la nostra libreria (tuttora in acque agitate). Stanchezze e disillusioni personali. La visita del pontefice nella nostra città, coincisa con una cattolicizzazione forzata dell'intero territorio imposta da autorità sempre meno laiche. La crisi che (a dispetto di chi si ostina a dire il contrario) non accenna a finire e così via. Ci restano le passioni e le cose belle per darci la forza di andare avanti. I nostri amici orsi, con i loro miti, il loro codice e i loro feticci. Tenere vivo questo blog, erede della storica fanzine cartacea prodotta anni fa dalla nostra libreria nell'ambito delle sue iniziative LGBT, diventa sempre meno facile. Gli argomenti in realtà non mancherebbero, ma la proposta di siti ursini in rete aumenta ogni giorno, e confrontarsi, differenziarsi e non cadere nel semplice riciclaggio inizia a farsi un'impresa. Ma noi mica ci arrendiamo.


Niente affatto. WOOF! per noi è diventato una costante di vita. Anzi, una sorta di portafortuna, e finché non ci ritroveremo definitivamente col culo per terra, senza neanche più il fiato per parlare, continueremo a tenerlo in vita. C'è tanto là fuori. Tanto di intrigante, affascinante e ursino. Individui dal talento artistico che esprimono il proprio eros in modo strabiliante, personaggi in grado di farsi notare per carisma e imponenza, notizie serissime e altre da ridere fino alle lacrime. Al lavoro, dunque. Pronti a spalare pelame e a scavare nelle notizie più curiose e conturbanti che abbiano a che fare con la nostra peculiare mitologia erotica: gli orsi. Magari quest'anno riprendiamo un po' in ritardo, ma i lavori sono ufficialmente incominciati.
Woof! Forever!



2 commenti:

Fabio ha detto...

scusate se metto in risalto una cosa che ho notato...ma il netturbino (4° foto)...è un effetto oppure ha qualkosa di esagerato in mezzo alle gambe?!?

inoltre molto sexy il primo tipo :P
WOOF!!! :)

Perdido ha detto...

Non saprei dire se è un effetto di morphing... Chissà! Potrebbe anche essere una dote naturale...